Anonimo

    MEDITAZIONI SUI TAROCCHI

    Un viaggio nell’Ermetismo Cristiano

     

    Vol. 1 - Terza edizione
    ISBN 978-88-87037-23-4
    Cm. 15x21 - Brossura
    Pagine 384
    Euro 22,00

    Vol. 2 - Terza edizione
    ISBN 978-88-87037-24-1
    Cm. 15x21 - Brossura
    Pagine 432
    Euro 23,00


    Le meditazioni contenute in questo libro vanno nella stessa direzione dei grandi contributi forniti da Pico della Mirandola. Gli affluenti mistici, magici e occulti che alimentano il fiume di queste riflessioni sono ben più vari, ma ciò non impedisce alle sue acque di giungere, mescolandosi, ad una contemplazione cristiana multiforme, ma unitaria nelle sue fondamenta.


    Se l’autore ha potuto, in modo così alto e minuzioso, penetrare in ogni sfumatura delle scienze occulte, è perché, per lui, queste non sono che delle realtà penultime, veramente accessibili solo quando sia possibile ricongiungerle al mistero assoluto dell’Amore Divino manifestato in Cristo.

    (dalla prefazione del teologo cardinale Hans von Balthasar)

    Un brano del libro: Il Bagatto

    * * *

    Per coloro che vogliono conoscere e approfondire ulteriormente i contenuti di quest'opera, consigliamo di leggere il pregevole e accurato saggio che Angelo Lanati ha scritto su di essa, e che si trova nel suo sito www.angelolanati.it

    * * *

    Questo testo costituisce oggetto di studio e meditazione da parte di gruppi sparsi in tutte le parti del mondo. Viene considerato uno tra i cento migliori libri spirituali pubblicati nel XX secolo.

    TESTIMONIANZE E RECENSIONI:

    "L'erudizione dispiegata nell'opera di Tomberg è prodigiosa, eppure ogni pagina è intonata a una tale levità, una tale mitezza, una tale cordialità e letizia che si ha l'impressione di sentir parlare il più gradito degli amici. ... Le 'Meditazioni' sprigionano un vortice irresistibile d'altre analogie e connessioni poetiche: la Caduta dalla beatitudine di Adamo ed Eva, che piombano a terra come un frutto maturo spiccato dall'albero, e vi restano inchiodati; l'immagine aerea del Cristo che cammina sulle acque, sovrano sulla gravità; le ascensioni psicosomatiche di Teresa d'Avila e le levitazioni tutte mondane e faustiane del protoeresiarca Simon Mago. Chi s'imbatte in queste pagine folli e ispirate - non importa se credente o dubbioso, Gentile o Giudeo - resterà ammaliato dalla loro forza, dalla contagiosa confidenza del loro tono, dalla felicità del loro ritmo".

    Guido Vitiello, quotidiano IL FOGLIO, 7 maggio 2011

     

    "È semplicemente incredibile. Mai letto nulla di così onnicomprensivo sulla 'philosophia perennis'. Non c'è quasi alcuna riga senza un significato profondo. Per me è la parola conclusiva in saggezza".

    Padre Bede Griffiths, fondatore dell'Ashram Saccidananda in India

     

    "Si tratta di una ricca collezione di saggezza tratta da un numero sbalorditivo di fonti diverse tale da inebriarci. Oltre alla Bibbia, troviamo le Upanishad, la Qabbalah, gli Ermetisti, e personalità così diverse come Origene, Teilhard de Chardin, Platone, Bergson, Jung, San Giovanni della Croce, Kirkegaard, Nietzsche. Senza alcun dubbio è il lavoro più straordinario che abbia mai letto. Possiede una profondità e una visione spirituale incredibile".

    Basil Pennington, padre trappista O.C.S.O.

     

    "Il libro più bello e istruttivo del ventesimo secolo sull'esoterismo occidentale".

    Antoine Faivre, docente universitario a Parigi di Storia delle correnti mistiche nell'Europa moderna

     

    "La straordinaria potenza spirituale e la profonda religiosità dell'autore aprirà a molti lettori un nuovo sentiero meditativo e intellettuale verso la fede cristiana, in quanto introduce i tesori della saggezza nella vita della fede".

    Professor Joachim Illies

     

    "Le lettere dell'autore sono meditazioni, e la meditazione coinvolge l'intero essere umano, esigendo di 'sentire' con la testa e di 'pensare' con il cuore. Questa spiritualità universalmente diretta si esprime in modo magnifico in queste ventidue lettere-meditazioni".

    Padre Werner Schlepper, S.J.

     

    "Questo libro è divenuto un'importante strumento per il mio pensiero e la mia comprensione della salute e della malattia. L'autore - che si definisce 'amico sconosciuto' - sembra parlarmi direttamente con saggezza e ispirazione infinite".

    Gerald Epstein, psichiatra di New York

     

    "Se questo libro fosse stato disponibile quando Robert Hutchins ha fondato il 'Great Books Program' all'Università di Chicago, credo che sarebbe divenuto il nucleo del suo corso".

    'Prairie Messenger'

     

    "Quest'opera può essere considerata uno dei più grandi classici spirituali di questo secolo. Nelle mani di quest'autore di immensa erudizione e profonda contemplazione, le carte dei Tarocchi dell'antico Egitto svelano la loro natura simbolica universale e archetipa e divengono una scuola di visione obiettiva. L'autore ci conduce nel suo viaggio spirituale fino alle sorgenti autentiche di tutta la vera conoscenza e compassione. Considero questo libro il più grande contributo alla riscoperta e al rinnovamento della tradizione contemplativa cristiana dei Padri della Chiesa e dell'alto Medioevo. Con la sua comprensione della tradizione, il suo equilibrio, saggezza, profondità, apertura alla verità e ampio approccio alla realtà, merita di essere la base per un corso di spiritualità in ogni istituto cristiano e, cosa ancora migliore, punto di partenza e visione unificante di ogni curriculum".

    Thomas Keating, padre trappista O.C.S.O.

     

    "Esistono molti monasteri in cui si può trovare il silenzio, ma dove si protrà trovare la guida che si manifesta in ogni capitolo di questo libro?"

    Theophane Boyd

     

    "Queste meditazioni formano un collage di temi tra loro correlati che arricchisce e illumina spiritualmente. La spiritualità che emerge è profonda e di ampia visione. Mai letto nulla di simile".

    Suor Rose Page, O.C.C.L.

     

    "È impossibile rendere giustizia all'autore di questo lavoro veramente ispirato. È mia convinzione che sia un genuino filosofo mistico con qualcosa di molto raro da offrire alla tradizione vivente della Chiesa".

    Wayne Teasdale, padre benedettino

     

    "Questo libro supplica non solo di essere studiato dall'inizio alla fine, ma anche di essere gustato, meditato e assimilato nella vita".

    Richard W. Kropf, 'National Catholic Reporter'

     

    "Questo è un libro che trasforma chiunque ne assimili la sostanza, un libro che, poiché indirizzato all'essenza, è della natura dell'essenza e rende la nostra natura più 'essenziale'. Questa profondità interiore, questa nuova essenza può essere portata in tutti gli ambiti della vita: nelle istituzioni scientifiche, umanitarie, religiose e sociali, e anche nell'arte. In quanto lo scopo ermetico-cristiano di questo libro non è settario o occulto o elitario; piuttosto è un 'sì' alla vita sulla terra e agli sforzi e progressi umani totalmente nuovo".

    Michael Frensch, senior editor della casa editrice tedesca Novalis